Home Cultura Street Art ad Amsterdam: i graffiti più belli della città

Street Art ad Amsterdam: i graffiti più belli della città

499
0

Un tour insolito di Amsterdam eppure molto coinvolgente è quello che tocca le principali opere di street art realizzate nei vicoli della città.

Alla scoperta dell’arte urbana di Amsterdam

La prima tappa è certamente la zona industriale che sorge a Nord della città ed è facilmente raggiungibile grazie al traghetto gratuito che parte e approda alle spalle della stazione centrale. Nel quartiere NDSM, un tempo zona navale molto in voga negli anni Ottanta e oggi rinato proprio grazie alla cultura e alla sperimentazione artistica, ci sono moltissime opere. Una delle più belle però è quella che raffigura Anna Frank. Un lavoro dell’artista brasiliano Eduardo Kobra, un dipinto di incredibile bellezza e forza.

COSA MANGIARE AD AMSTERDAM: LA CULTURA LOCALE

Anche il quartiere Jordaan è molto famoso per l’arte di strada. Qui è possibile trovare lavori di grande portata come quello di Piet Parra su Tuinstraat oppure la Polizia di Londra in Prinsengracht, ma anche dei simpatici murales di piccole dimensioni. Tra i canali del De Wallen vi sono alcune delle strade più belle e particolari di Amsterdam, dove la creatività emerge con forza. Qui è possibile fare foto stupende (facendo attenzione a non fotografare le vetrine).

La zona più colorata di Amsterdam è invece Spuistraat, dove è possibile ammirare un bellissimo narciso colorato. Tutta la zona comunque è soggetta ad un’opera di rinnovamento e per questo molte delle opere andranno perse. Questa area pittoresca che collega Hekelveld a Plaza Spui vanta molti edifici storici.

Tra gli artisti che potete ammirare vi sono C215, Alice Pasquini Bustart, Inkie. Per gli appassionati del genere è possibile visitare Henxs Henxs, un negozio di pittura che vende ogni tipo di oggetto dalle bombolette alle mascherine. Tra le opere da ammirare assolutamente quelle di Hero de Janeiro e Ottograph che hanno creato una galleria d’arte aperta 24 ore su 24 e hanno realizzato dei graffiti colorati molto famosi.

Sul ponte di Entrepotdok, tra le sculture arrugginite, si annidano tante opere di street art molto notevoli. In giro per la città avrai modo di notare dei piccoli mosaici che sono ovunque, sono stati realizzati dall’artista francese Invader che si serve appunto del mosaico come tratto distintivo per riprodurre personaggi dei videogiochi.

Spazi appositi destinati agli street artist

Ad Amsterdam gli artisti che realizzano opere sui muri devono pagare per la pulizia di quel suolo pubblico. Il costo è di 150 euro al metro quadrato. Quando gli artisti vengono fermati possono anche finire in carcere, tutto dipende dai giudici che sono solitamente indulgenti solo la prima volta.

LE 9 STRADINE DI AMSTERDAM: REGNO DELLO SHOPPING ALTERNATIVO

Tuttavia il comune, per offrire opportunità agli artisti, ha adibito molte aree dove è possibile dipingere e sponsorizzare le proprie opere. Non sorprende quindi che negli ultimi anni sono nati musei di questo genere o hanno acquisito molto valore quelli esistenti grazie all’esposizione di graffiti come Noord Brabantsmuseum di s’Hertogenbosch e Kröller-Müller Museum.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome