Home Scopri l'Olanda Rotterdam: idee di viaggio per scoprire la città più moderna dei Paesi...

Rotterdam: idee di viaggio per scoprire la città più moderna dei Paesi Bassi

82
0

Rotterdam è una città moderna che si distingue per la sua architettura e per il design. Nata come una diga sul fiume Rotte è stata poi rasa al suolo durante la Seconda guerra mondiale e per questo oggi completamente rinnovata.

Alla scoperta dei punti più interessanti di Rotterdam

Efficiente, colorata, internazionale, questa è Rotterdam, porto più importante a livello europeo e secondo a livello mondiale. Da Amsterdam si raggiunge facilmente in treno in circa 45 minuti. Vuoi ammirare l’arte e l’architettura di Rotterdam? Questo è il tuor ideale.

Imperdibili a Rotterdam: l’arte della città

MUSEO KUNSTAHL – Questo museo è un viaggio nel design, nell’arte e nella fotografia. Ci sono esposizioni permanenti ed altre temporanee, un incontro tra culture e generi differenti che permette di vivere a pieno il fermento culturale della città.

FOTOMUSEUM – Questa collezione è la più importante a livello nazionale, comprende delle parti molto importanti per la storia della città. All’interno vi sono immagini storiche, sociali e culturali che risalgono al 20/21esimo secolo.

MUSEO MARITTIMO – Una città portuale come Rotterdam vanta ovviamente un museo marittimo di grande rilevanza. Un tuffo nel mondo passato, nel presente e nel futuro della città. Qui si evince tutta la sua storia ma anche i progetti e gli approcci innovativi.

ARTE URBANA – Rotterdam vanta una delle più interessanti realtà per quanto riguarda la steet art. I dipinti sono ovunque e hanno storie incredibili da raccontare. Un elemento che ha dato alle strade nuova vita, in un mix di colori e di culture che sottolinea la multietnicità di Rotterdam.

SANTA CLAUS DI PAUL MCCARTY – Un’opera in bronzo che rappresenta chiaramente Babbo Natale. Quello che è meno chiaro e che ha sollevato un polverone, è l’oggetto che tiene in mano. Certamente molto più di un semplice alberello. Questa installazione è uno dei simboli della città che vanta oltre 1000 sculture urbane.

FONDAZIONE AVL MUNDO – Pur essendo fuori dal centro città rappresenta un polo culturale per la città di Rotterdam. Vengono prodotte installazioni, opere e mostre. Questo grande lavoro è fondamentale perché sostiene i giovani artisti. Potrete visitare tutto il padiglione espositivo con una semplice offerta libera.

Le icone di Rotterdam, simbolo della città

CASE CUBICHE – Questi edifici molto particolari sono appunto delle vere e proprie abitazioni a forma di cubo. Si distinguono facilmente per il loro tono acceso, grazie al genio architettonico di Piet Blom. Le case possono essere visitate anche internamente per comprendere come si viva in un’abitazione dalle pareti storte.

MARKTHAL – Il mercato al coperto della città è un’opera ingegnosa che unisce un colorato e tradizionale mercato ad appartamenti ed uffici. Un recupero di spazio notevole. Fate un giro all’interno e fermatevi ad uno dei magnifici ristoranti per un aperitivo o un pranzo veloce.

ROTTERDAM CENTRAAL – Se arrivate con il treno a Rotterdam fermatevi un momento per apprezzare l’architettura futuristica di questa stazione. Inaugurata nel 2014 è certamente tra le più belle e funzionali di tutta Europa. Oltre al design e al richiamo di elementi storici molto interessante, come l’orologio e le lettere, al suo interno troverete negozi e un pratico ufficio turistico per tutte le informazioni. La stazione è perfettamente sicura anche in piena notte quindi viaggiate sereni.

LUCHTSINGEL BRIDGE – Questo ponte giallo è da vedere assolutamente, la sua storia e il progetto che lo ha visto risorgere è di grande interesse. Per riqualificare l’area infatti i cittadini sono stati invitati a prendere parte attivamente alla sua ristrutturazione. I privati così hanno contribuito economicamente acquistando un tassello del ponte. In cambio di un’incisione a scelta i cittadini e le aziende hanno permesso di raccogliere i fondi per dare alla città un ponte tutto nuovo. Al termine dello stesso non perdetevi un pranzo alla terrazza sul tetto Op Het Dak che serve prodotti biologici coltivati in sede e una birra al Biergarten di Rotterdam dove termina il ponte giallo.

LAURENSKERK – La Chiesa di San Lorenzo di Rotterdam è l’unica struttura medievale ancora presente in città, conosciuta quindi come ‘Chiesa vecchia’. Pur essendo danneggiata dai bombardamenti è stata sapientemente restaurata, e oggi mostra ancora quell’impronta gotica veramente bellissima.

ERASMUSBRUG – Forse il simbolo per eccellenza di Rotterdam è proprio il suo ponte. Uno dei più famosi in Olanda che permette di collegare il nord e sud della città. Vale la pena percorrerlo tutto e ammirare lo spettacolare panorama che si gode passeggiando (nei mesi più freddi si può anche optare per un tram). La sua forma gli è valsa tra gli abitanti l’appellativo di ‘cigno’.

L’ideale è fare un giro in barca con Spido che in 75 minuti effettua un tour completo e offre la possibilità di vedere Rotterdam da una posizione privilegiata.

DE ROTTERDAM – Questo edificio è il più alto della città con i suoi 44 piani. Terminato nel 2013 ospita uffici, hotel e appartamenti ed è uno dei più moderni di tutta l’Olanda. Una sorta di città verticale a cui hanno lavorato i più importanti architetti al mondo.

EUROMAST – Una torre panoramica che offre uno spettacolo sulla città. Terminata nel 1960 è stata poi ampliata dieci anni dopo. È alta 185 metri ed è l’edificio aperto al pubblico più alto di tutti i Paesi Bassi. Vale la pena fare un tour in alto se non soffrite di vertigini. Al suo interno vanta un hotel e un ristorante. Per arrivare passeggiate a piedi per Het Park, polmone verde della città che ospita tra l’altro una delle pasticcerie più buone della città, Dudok. Luogo ideale per rilassarsi ammirando il verde, soprattutto nel pomeriggio.

WITTE DE WITHSTRAAT – Il cuore di Rotterdam batte proprio a Witte, la via più animata della città con i suoi tanti localini, la movida serale e il carattere ribelle. Fermatevi a gustare un’ottima birra olandese, assaggiate le patatine incredibili di Frietboutique e visitate Worm, un centro culturale alternativo impegnato nella promozione dell’arte sperimentale.

Passeggiata a Rotterdam: le zone da visitare

Per ammirare a pieno la città, la cosa ideale è perdersi in una lunga passeggiata. Tra le zone da toccare assolutamente c’è la sopracitata Witte de Withstraat (perfetta per la sera ma ideale anche di giorno). Se avete voglia di shopping ammirate Coolsingel, quest’area è piena di negozi di ogni tipo, non dimenticate di fare tappa al De Bijenkorf elegante centro commerciale e il centro commerciale sotterraneo Koopgoot. Percorrendo Blaak, una delle arterie principali della città, arriverete al Markthal, alle case cubiche e alla Bibliotheektheater. Un edificio particolare e strano che sembra il Centro Pompidou di Parigi.

Nel senso opposto si trova Oudehaven ovvero il porto vecchio della città. Questa zona è molto pittoresca, ci sono le navi da ammirare e tanti ristorantini dove poter fare una sosta con un panorama incredibile. La torre alta che domina questa zona è la Witte Huis, la casa bianca di Rotterdam, famosa per essere il primo grattacielo in Europa e uno dei pochi edifici rimasto in piedi dai bombardamenti. Pur essendo dieci piani, è stato costruito ispirandosi ai grattacieli di New York quando questi in Europa erano solo un miraggio lontano.

Gli amanti della natura devono invece arrivare a Kralingen, dove sorge un enorme parco verde con una piccola fattoria. Ci sono piste ciclabili, aree dove poter praticare sport o andare a cavallo e ovviamente diversi ristoranti dove fare un pit stop, sorseggiando una birra mentre si ammira la quiete del lago.

Da vedere assolutamente Delfshaven, leggermente fuori dal centro città ma semplicissima da raggiungere. Questa è la zona antica di Rotterdam, un’area portuale con un’atmosfera vintage e romantica. Qui c’è la famosa chiesa dei Padri Pellegrini dove questi si riunirono prima di partire verso l’America. Qui è possibile fare una sosta da De Pelgrim per una birra eccellente, visitare il mulino funzionante e pranzare al Cafe Soif. La via che bisogna percorrere è Voorhaven, collegata perfettamente da due fermate metro e tanti tram.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome