Home Informazioni utili Quando andare ad Amsterdam: scegliere il periodo migliore

Quando andare ad Amsterdam: scegliere il periodo migliore

Amsterdam è sempre bella, ma ogni mese offre uno spunto interessante per visitarla e scoprire cosa ha di particolare da offrire in quel periodo

Amsterdam è una città fantastica con un clima sub-oceanico caratterizzato da inverni freddi ed estati fresche. Il tempo in città è molto variabile, talvolta imprevedibile. Per questo conviene sempre avere dei capi di abbigliamento diversificati per prevenire qualunque temperatura.

Inverno o estate? Pro e contro

In inverno il freddo si fa sentire, a dicembre e gennaio la temperatura scende tra gli 1 e i 6 gradi. Può comunque arrivare anche sotto lo zero. Non mancano le nevicate, per questo se viaggiate in questo periodo attrezzatevi con maglie termiche, maglioni pesanti e non fate mancare sciarpa, guanti e cappello. Il consiglio è di portare una giacca pesante ma soprattutto che arrivi al ginocchio, così da tenervi bene al caldo sempre, consentendovi di passeggiare e godervi la città. Ricordate che Amsterdam può avere un clima rigido ma locali, musei, bar e ristoranti hanno invece una temperatura molto calda, quindi vestitevi a strati così da poter essere liberi e non accaldati. A febbraio il clima è ancora freddo, a marzo le temperature tendono a salire con massime fino a 10 gradi, da aprile in poi le giornate diventano più calde con picchi di 17 gradi a maggio.

Arriva poi la stagione estiva con un clima medio che oscilla dai 20 ai 22 gradi ma può toccare anche i 30 gradi. Settembre e ottobre godono di temperature piacevoli con una media di 15/19 gradi con un progressivo abbassamento tra fine ottobre e inizio novembre la cui media varia dai 4 ai 14 gradi e una pioggia piuttosto persistente in autunno.

Pioggia: mai dimenticare l’ombrello

In Olanda piove spesso ma i rovesci non sono solitamente a carattere temporalesco, spesso si tratta di pioggerella e quindi se avete un buon impermeabile non vi servirà nemmeno aprire l’ombrello. Quando visitare quindi Amsterdam? Tutto dipende da quello che state cercando e qual è il vostro obiettivo e la vostra principale necessità.

Mesi invernali: freddo e prezzi contenuti

Novembre e dicembre hanno un clima rigido ma c’è aria natalizia, tutto è magico, il 5 dicembre si festeggia Sinterkaas (San Nicola) e gli olandesi sono in festa. Potrete trovare i negozi addobbati a feste, le luci in città, i mercatini, i concerti e molto altro. Chiaramente questo periodo non è molto economico ma offre molto in termini di divertimento.

Gennaio e febbraio sono mesi ideali per risparmiare, c’è la possibilità di spendere meno per volo e hotel, il clima è ancora freddo ma comunque si sta bene e c’è sempre la possibilità di visitare la città e poi rintanarsi in qualche splendido ristorante o un bel museo. Chiaramente il limite potrebbe essere il freddo, tuttavia anche le giornate di sole non mancheranno.

Primavera: tempo di tulipani in fiore

Marzo e aprile offrono un bel clima primaverile, ideale per passeggiare in città e per spostarsi anche in bicicletta. I campi di tulipani fioriti sono uno degli scenari più belli, potrete agevolmente visitare i mulini e passare la Pasqua con le tradizioni olandesi. Il 27 aprile infatti è il Giorno del Re, una festa bellissima dove la città si tinge d’arancione e celebra unita un’antica tradizione.

Maggio e giugno sono ricchi di festival e concerti, il 4 maggio si festeggia la giornata di commemorazione dei caduti nella Seconda Guerra Mondiale e nei conflitti più recenti, il 5 invece i cittadini festeggiano la Liberazione. Il terzo fine settimana di giugno invece ci sono tutti i giardini aperti. Chiaramente in questo periodo il clima è molto favorevole per le escursioni e per godere della natura.

Estate e arrivo dell’autunno: festival, caldo e giornate all’aria aperta

Luglio e agosto sono i mesi più caldi, il clima è variabile quindi potrebbe fare fresco la sera ma durante il giorno le punte potrebbero arrivare anche a 30 gradi. Ci sono tanti eventi musicali, si celebra la settimana della moda e ad agosto c’è il Gay Pride e il Festival Musicale dei canali. Una stagione molto ricca di appuntamenti ideale per una vacanza alternativa.

Settembre e ottobre godono ancora di un clima mite, ci sono ancora festival all’aperto di ogni tipo e si possono trovare ottime offerte dal punto di vista economico, soprattutto se prenotate con largo anticipo. Ad ottobre c’è l’Amsterdam Dance Event e, pur essendoci giornate più corte, è un ottimo periodo per gironzolare per la città.

Il meteo dunque è molto instabile, ricordate sempre di portare un ombrello resistente e capi di abbigliamento di vario tipo per non lasciarvi sorprendere e godervi a pieno la permanenza in città.

2 Commenti

    • Ciao Lucia, per risparmiare qualcosa ti consiglio fine ottobre/novembre oppure fine gennaio/marzo, sono i periodi dove è più facile trovare biglietti a cifre particolarmente basse. Ci sono tuttavia delle promozioni delle low-cost che permettono di acquistare biglietti a prezzi vantaggiosi durante tutto l’anno (l’importante è fare delle ricerche e prenotare con largo anticipo). Se desideri invece scegliere uno dei mesi ‘caldi’ e risparmiare, ti consiglio di vedere anche voli per l’aeroporto di Eindhoven dove spesso si trovano prezzi assolutamente bassi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome