Home Curiosità Pakhuis di Amsterdam e il canale dei birrai: gli ex magazzini trasformati

Pakhuis di Amsterdam e il canale dei birrai: gli ex magazzini trasformati

I pakhuis di Amsterdam sono tantissimi, la città è quella che vanta il maggior numero di ex magazzini. Questi depositi si sono diffusi a partire dal ‘600 quando la capitale olandese era un punto nevralgico del commercio.

La trasformazione degli edifici di Amsterdam: a spasso per la città

Passeggiando lungo i canali di Amsterdam, magnifico Patrimonio Unesco, alzate gli occhi al cielo e osservate i palazzi. Le case sono molto particolari, ammirate i frontoni e soprattutto quelli ‘a collo’ ovvero quelli che hanno una sorta di punta in cima. Questi sono stati costruiti a partire dal 1600, quelli a forma di capanna invece sono venuti solo dopo. Noterete che molte di queste abitazioni hanno simboli su delle piccole formelle. Queste servivano per identificare l’attività che si svolgeva in quel posto e il lavoro di chi ci abitava. Proprio tra le abitazioni potrete identificare gli ex magazzini. Si distinguono facilmente per le finestre ad arco, grosse imposte di legno colorato. I depositi sono stati trasformati e oggi sono locali di tendenza, costosi edifici, centri culturali.

Il famoso quartiere dei birrai: il Brouwersgracht

I magazzini più belli si trovano in Brouwersgracht, il canale dei birrai. Quest’area, che segna il collegamento tra il Singel e il Singelgracht, era una zona prettamente industriale un po’ malandata. Con il recupero successivo degli edifici, è poi diventato un luogo molto amato da cittadini e turisti, ricco di localini e ristoranti.

Passeggiando lungo il canale potrete vedere una sfilza di magazzini, quelli del grano soprattutto. Su ognuno di essi c’è un animale, in particolare i cervi. Questi erano il simbolo del posto perché i depositi venivano chiamati ‘Hert’. Su altri invece è possibile ammirare la corona imperiale e i simboli della città. Fermatevi al numero 204 e 206, questi sono antichissimi magazzini, al n. 198 invece osservate le finestre di quella che un tempo era una scuola destinata a bambini poveri.

Pakhuis de Zwijger: il centro culturale di Amsterdam

I pakhuis si trovano comunque in vari punti della città, uno dei più belli lo potete osservare mentre visitate il mercato dei fiori. Diverso per struttura è invece il Pakhuis de Zwijger, un enorme edificio lontano dal centro della città. Da dieci anni, grazie alla trasformazione dell’architetto Andrè van Stigt, il magazzino è diventato un bellissimo centro culturale con una fitta agenda di appuntamenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome