Home Imperdibili Le mete più caratteristiche dei Paesi Bassi: città da scoprire

Le mete più caratteristiche dei Paesi Bassi: città da scoprire

Se avete la fortuna di visitare Amsterdam approfittatene per godere non solo delle bellezze cittadine ma anche di tanti altri itinerari e mete che i Paesi Bassi offrono. Spostarsi è semplice e anche abbastanza economico.

A SPASSO PER I PAESINI VICINO AMSTERDAM 

WATERLAND – Si tratta di una piccola comunità a nord di Amsterdam, situata lungo le coste dell’IJsselmeer. Un villaggio incantevole, estremamente pulito e non lontano da Amsterdam. L’idea migliore è noleggiare una bici e recarsi pedalando nella cittadina, potrete così ammirare tutte le campagne circostanti.

VOLENDAM – Una cittadina tranquilla con un porto particolarmente vivo. Un tempo questo era un villaggio di pescatori, oggi è possibile visitare locande tipiche, mangiare il pesce fresco direttamente sulla baita e farsi fotografare in uno dei tanti negozi con i tipici costumi tradizionali.

I BIGLIETTI PER I MEZZI PUBBLICI AD AMSTERDAM

EDAM – In questo paesino si svolge il più tradizionale dei mercati del formaggio. Lontano dal caos di Amsterdam è possibile gustare il meglio della tradizione locale e visitare tutti gli edifici e le bellezze storiche che rievocano i tempi lontani.

ZAANSE SCHANS – Se volete vedere i famosi mulini a vento di Amsterdam questo è il luogo perfetto. Si tratta infatti di un paese in cui ci sono tantissimi mulini, fabbriche di formaggio e di zoccoli di legno ma anche una stupenda fabbrica di cioccolato.

CITTÀ IMPERDIBILI: TRA NATURA E ARCHITETTURA 

ENKHUIZEN – Una città florida che ospita un museo storico di eccezionale bellezza. Proprio qui parte il treno a vapore Stoomtrein che collega Hoorn a Medemblik. Qui si trova anche quella che viene chiamata Grande Diga ovvero una strada sopraelevata di chiusura.

HAARLEM – A pochi minuti da Amsterdam sorge questa splendida città dove l’atmosfera, nonostante la vicinanza, è diversa. Immancabile una visita alla spiaggia di Zandvoort (la più vicina ad Amsterdam) che si estende per ben nove chilometri con ristoranti e bar. Per chi ha una vettura o vuole noleggiarla, un bell’itinerario comprende una passeggiata nei campi di tulipani che da fine gennaio a metà maggio sono in fioritura. Uno spettacolo incredibile che merita tanto.

LE PRINCIPALI CITTÀ OLANDESI DA VISITARE

L’AIA – Den Haag è la sede politica dei Paesi Bassi dove risiedono i reali. Suntuosa ed elegante è preferita da tutti coloro che amano lo shopping di lusso. Imperdibile il mercatino dell’antiquariato cittadino per tutti gli amanti del genere. Se siete in visita in città regalatevi un delizioso aperitivo in uno dei tanti bar in centro. Spostandosi con i mezzi è facile raggiungere Scheveningen, area balneare. Questa zona è perfetta per chi ama le località turistiche con tanto di ristoranti, bancarelle e divertimenti. Sul lungomare c’è un museo molto interessante, un acquario e un casinò.

CONSIGLI E INFORMAZIONI PRATICHE PER IL VIAGGIO 

Il molo è dotato di una lunga struttura che doveva essere abbattuta ed è stata invece completamente rimodernata. Ci sono negozi, bar e una terrazza enorme dove prendere il sole e godere di un panorama incredibile. Proprio qui è possibile accedere anche alla ruota panoramica e a diverse e simpatiche attività. Dall’Aia è facilmente raggiungibile il parco divertimenti Madurodam, ricostruzione minuziosa dell’Olanda, destinata ai più piccoli.

PERCHÈ VALE LA PENA VISITARE AMSTERDAM

ROTTERDAM – La città è stata completamente rasa al suolo durante la Seconda Guerra Mondiale, per questo ha un’architettura moderna e avveniristica. Il centro città è delizioso. Gli amanti della movida possono fare riferimento a Witte de Withstraat dove ci sono boutique e locali, imperdibile anche la zona del porto, molto affascinante. Da fare assolutamente una passeggiata sul ponte Erasmusburg, vera scultura sul fiume Nieuwe Maas. Esperienza indimenticabile anche una visita alle Case Cubiche, all’Euromast (che si eleva oltre 112 metri sopra Rotterdam) e il Museumpark.

I Pesi Bassi, grazie alla loro fitta rete di trasporti, offrono ai visitatori la possibilità di scoprire anche piccoli paesi e cittadine nei pressi delle grandi città. Grazie ai bus extraurbani diretti alle principali mete turistiche è possibile raggiungere le piccole località. Treni e traghetti sono collegati invece a tutte le principali mete olandesi.

TRAGHETTI, BATTELLI E CROCIERE: TUTTE LE INFO 

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome