Home Feste e tradizioni Giorni di Natale ad Amsterdam: la guida completa alle feste in città

Giorni di Natale ad Amsterdam: la guida completa alle feste in città

Dam Square

Visitare Amsterdam nel periodo natalizio è un vero sogno, la città diventa ancora più bella e colorata. Chi si trova in città proprio nei giorni di Natale può prendere parte alla tradizione locale e divertirsi insieme agli olandesi.

MERCATINI DI NATALE AD AMSTERDAM: VIVI LA MAGIA DELLE FESTE

Natale ad Amsterdam: la tradizione olandese

Gli olandesi vivono con molta enfasi la sera del 5 dicembre poiché hanno una tradizione diversa da quella italiana legata all’arrivo di Sinterklaas. Per questo il periodo natalizio inizia prima. Tuttavia anche il giorno della vigilia e il Natale sono molto sentiti e celebrati in grande stile. Dopo il cenone del 24 si va a messa e il giorno 25 ci si riunisce con famiglia ed amici per celebrare il Natale tutti insieme e prima del pasto si osservano tre minuti di silenzio a mezzogiorno. Se siete in città in questo periodo potete tranquillamente banchettare in uno dei ristoranti tipici che offrono le specialità olandesi e vi consentiranno di gustare a pieno la tradizione.

Ad Amsterdam, come nel resto dei Paesi Bassi, si festeggia il Natale in due giorni, il 25 e il 26 che vengono rispettivamente chiamati il primo giorno di Natale e il secondo giorno di Natale. Gli olandesi hanno come figura Sinterklaas e la sua celebrazione si tiene la sera del 5 dicembre, giorno in cui i bambini trovano i doni.

COSA FARE AD AMSTERDAM: GLI EVENTI IN CITTÀ

Cosa mangiare ad Amsterdam nelle feste di Natale

Nei pub e ristorati potete gustare una sorta di vin brulé denominato glühwein, è ottima perché riscalda in fretta e ha un gusto molto pepato con noce moscata, cannella e anice. Ovunque nel periodo di Natale è possibile gustare le Oliebollen delle frittelle olandesi che sono tipo ciambelle e vengono glassate con lo zucchero. Mangiatele calde da qualche venditore ambulante in città. Per la cena e il pranzo di Natale ogni famiglia ha la sua tradizione, quello che non manca mai è solitamente il tacchino con verdure, oppure comunque selvaggina con patate e insalate varie. Una tradizione radicata prevede nella cena di Natale che chi ospita prepari verdure e salsine e poi disponga un set al centro del tavolo dove ognuno al momento cuoce la sua porzione di carne o pesce.

La mattina di Natale invece si fa colazione tutti insieme con i meravigliosi dolci tipici. Ci sono molti dolci natalizi: la kerststol una sorta di pagnotta natalizia con uvetta e canditi e un ripieno in alcuni casi di pasta di mandorle (assomiglia ad una sorta di panettone), kerstkrans che è una vera e propria ghirlanda di pasta abbellita con mandorle e frutta glassata, banketletters delle lettere di cioccolata ripiene, Jan Hagel e Speculaas ovvero biscotti di marzapane e spezie.

PERCHE’ VISITARE AMSTERDAM NEL PERIODO DI NATALE

Informazioni pratiche per chi viaggia nel periodo di Natale

Attenzione, ad Amsterdam in occasione delle festività natalizie quindi 25 dicembre e 26 dicembre, le attrazioni restano aperte ma hanno ovviamente orari diversi dal solito. Anche i centri commerciali e i negozi sono aperti, tuttavia è bene consultare i siti internet del museo/centro commerciale per essere certi degli orari. Solitamente le catene e i grandi magazzini chiudono intorno alle 17.

Photo Scott McQuaide – All rights reserved

I trasporti pubblici hanno un funzionamento regolare, potrebbero comunque esserci modifiche in corso d’opera il 25 e 26 dicembre. Per essere sempre aggiornati scaricate l’applicazione 9292 dove potete inoltre inserire partenza e destinazione per scoprire quale mezzo utilizzare.

Un regalo di Natale speciale ad Amsterdam

In questo periodo è veramente suggestivo prendere parte ad uno dei concerti che si tengono presso il Royal Concertgebouw dove si esibiscono i migliori musicisti al mondo. Un’esperienza particolare che vale la pena concedersi se si visita la città.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome