Home Scopri l'Olanda Eindhoven: la moderna città olandese capitale del design

Eindhoven: la moderna città olandese capitale del design

Eindhoven è la città dove è nato il colosso Philips nel 1891. Un luogo ricco di design, moderno e tecnologico, conosciuto da chi viaggia verso Amsterdam soprattutto per il suo aeroporto, dove hanno sede le compagnie low cost che offrono viaggi molto economici.

Una città moderna, vivace e colorata

Oltre ad essere uno scalo temporaneo, Eindhoven ha in realtà tanto da offrire in termini di divertimento, arte e cultura.

Il centro storico della città sembra essere a misura d’uomo con le piste ciclabili e le splendide architetture. Non sorprende visto che questo piccolo gioiello vanta la migliore scuola di design di tutto il mondo.

Non lontano dal centro sorge il quartiere Strijp-S, vivace e armonico dove designer, artisti e musicisti hanno dato nuova vita agli edifici che un tempo erano fabbriche di radio. Immancabile una tappa anche a Kazerne, spazio culturale nato da un progetto di riqualificazione.

LE METE PIÙ BELLE DEI PAESI BASSI

Per chi ama fare shopping i luoghi migliori sono Piazza Center, un centro commerciale con boutique di alta moda, il Blob, imponente edificio di vetro e cemento che funge da ingresso nel centro commerciale di Eindhoven De Admirant con tanti negozi di design e moda.

Tutta la città è un museo a cielo aperto con opere stravaganti, negozi particolari e incredibili luoghi futuristici da scoprire.

Gli imperdibili di Eindhoven: i luoghi da visitare 

CENTRO STORICO E PIAZZA MARKT – Questo è il centro della città, dove i cittadini affollano i bar e dove ogni sabato si tiene il mercato. Spicca il palazzo che ospita il Kentucky Fried Chicken.

CHIESA DI SANTA CATERINA – Questa chiesa ha una sagoma molto particolare, tipica di una cattedrale con stile gotico. Risale al 1800 ed ha due torri alte 75 metri che si impongono su tutta la città. All’interno della chiesa vi è un carillon che è stato donato dalla Philips e realizzato dalla Bell che suona alle 12 ogni giorno.

MUSEO DI VAN ABBE – Un museo di arte moderna e contemporanea tra i più belli e caratteristici di tutta Europa che custodisce le donazioni dell’imprenditore Van Abbe da cui prende il nome. Ci sono oltre mille sculture, dipinti e opere di grandi artisti, architetti, pittori, grafici. Nella collezione spiccano anche le opere di Picasso, Chagall, Mirò, Mondrian.

MUSEO PHILIPS – Una tappa immancabile per chi visita Eindhoven, chiamata anche ‘Città della Luce’ grazie al suo marchio di fabbrica. Il museo racconta la storia del colosso internazionale, dagli inizi della produzione ad oggi. Il percorso è molto divertente e coinvolgente.

MUSEO DAF – Un museo per chi ama le quattro ruote, ospita infatti il meglio della produzione della fabbrica di autoveicoli DAF, una delle più famose al mondo. Ci sono camion, autobus, carri armati e auto particolari. I veicoli sono immersi in scenografie spettacolari che rendono la visita ancora più interessante.

BIRILLI VOLANTI – Sono il simbolo di Eindhoven, realizzati da Claes Oldenburg e Coosje Van Bruggen. L’opera è stata realizzata per festeggiare il 2000, visto il successo inaspettato è rimasta lì. Raffigura birilli di otto metri per tre, intenti a saltare perché colpiti dalla palla. Si trovano lungo la strada che porta dal centro alla periferia, che diventa una sorta di pista da bowling. La scelta è stata fatta proprio per far ammirare ai turisti anche quel lato della città.

STRATUMSEIND – Questa strada vanta circa sessanta pub nel giro di duecento metri ed è la via principale per chi cerca divertimento a Eindhoven (sorgono alcuni dei templi della musica europea come Dynamo, Effenaar e Muziekcentrum Frits Philips). Ci sono cucine da tutto il mondo, discoteche e locali. Nel periodo estivo le strade si animano mentre d’inverno si è principalmente raccolti all’interno dei locali.

EVOLUON – un disco volante con design futuristico realizzato nel 1966 per festeggiare i 75 anni di attività di Philips. In quell’occasione fu aperto un museo poi chiuso, tuttavia l’installazione è rimasta e oggi ospita anche fiere, eventi e congressi.

Come arrivare a Eindhoven e come muoversi

Grazie alla carta dei trasporti è possibile sportarsi agevolmente in tutta l’Olanda, senza distinzioni. La cosa migliore è acquistare una Ov-Chipkaart per risparmiare sul costo dei viaggi e avere la possibilità di prendere anche i treni.

BIGLIETTI PER I TRASPORTI PUBBLICI: TUTTE LE INFO

All’aeroporto di Eindhoven vi sono due bus diretti verso il centro, il 400 e il 401 che si alternano con frequenze costanti durante tutta la giornata (l’accesso è sulla destra uscendo dall’aeroporto). Una volta arrivati alla stazione è possibile spostarsi comodamente in qualunque punto della città. In alternativa, chi arriva da Amsterdam può utilizzare i treni che collegano in modo diretto la stazione centrale con il cuore di Eindhoven.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome