Home Imperdibili Cosa vedere ad Amsterdam: i luoghi più caratteristici

Cosa vedere ad Amsterdam: i luoghi più caratteristici

Amsterdam è una delle città del Nord più belle, merito dei canali, dei fiori e degli edifici colorati che la rendono assolutamente un luogo da cartolina. Perfetta da girare in bicicletta o a piedi, da ammirare a bordo di un battello anche se si ha poco tempo.

I LUOGHI SIMBOLO DI AMSTERDAM

Alcuni dei luoghi della città sono vere e proprie istituzioni, immancabili tappe per chi visita la città anche per un giorno solo.

MUSEO VAN GOGH – Uno dei musei più visitati al mondo, posto in una zona veramente spettacolare che riunisce tutti i principali musei cittadini tra cui lo Stadalijk dedicato all’arte contemporanea. Questo luogo custodisce la più grande collezione di dipinti di Van Gogh al mondo. All’esterno era ubicata un tempo la famosa scritta Iamsterdam poi rimossa per volere del Comune cittadino.

CASA DI ANNA FRANK – Alcuni edifici di Amsterdam sono il simbolo della Seconda Guerra Mondiale e di quello che avvenne in quegli anni bui. Uno dei luoghi più importanti è la Casa di Anna Frank, un tuffo che porta direttamente nel libro, dove il tempo sembra essersi fermato. Solitamente è molto affollata durante il fine settimana.

RIJKSMUSEUM – Dagli inizi del 1800 ospita la più nutrita collezione di arte fiamminga esistente. La sua elegante architettura è tutta da esplorare, incantevole e imperdibile il famoso quadro ‘La ronda di notte di Rembrandt’. Imperdibile durante la visita anche una sosta alla libreria, una spettacolare biblioteca contenente tantissimi volumi sulla storia cittadina e sulla storia dell’arte.

MUSEI DI AMSTERDAM: INFO, ORARI E PREZZI

PIAZZA DAM – Questa storica e famosa piazza rappresenta il cuore di Amsterdam, costruita sulla prima diga dell’Amstel, da cui prende il nome, Dam in olandese significa infatti ‘Diga’. Affacciano il Palazzo Reale e la Chiesa Nuova. Qui si tengono spesso mercatini e feste ed è sempre stracolma di turisti. Potete ammirare il Nationaal Monument, l’obelisco alto 22 metri che ricorda i caduti nella Seconda Guerra Mondiale.

MUSEO STADALIJK – Il museo d’arte moderna di Amsterdam che ospita tra l’altro opere di Picasso, Chagall, installazioni industriali e Pop art. Per gli amanti e gli appassionati d’arte è una tappa imperdibile anche perché è l’unico in città ad essere 365 giorni l’anno.

VONDELPARK – Il meraviglioso parco cittadino fatto di enormi prati, laghi, fiori e piccoli ponti. Ideale per una passeggiata o per ascoltare uno dei tanti concerti che, soprattutto nel periodo estivo e primaverile, allietano i passanti.

BLEMENMARKT – Il mercato dei fiori cittadino è una vera icona per i visitatori, qui ci sono bulbi e semi da ogni luogo d’Olanda. Le bancarelle un tempo erano vere e proprie chiatte galleggianti che arrivavano attraverso il fiume. Ora sono strutture stabili ma è ancora incredibile l’atmosfera che si respira. Fiori da tutti il mondo, piante e anche dipinti.

ORTO BOTANICO DE HORTUS – L’orto della città si trova nel distretto Plantage, è un quartiere molto interessante e l’Hortus Botanicus merita una visita non solo per le oltre 4000 specie di piante provenienti da ogni parte del mondo, ma anche per la bellissima casa delle farfalle.

OUDE KERK E QUARTIERE A LUCI ROSSE – Una visita ad Amsterdam non può che fare tappa nel famoso Red Light District. Proprio in questa zona, ubicata in pieno centro città, sorge la Chiesa Vecchia. Interessante ammirare all’esterno della stessa, una raffigurazione che mostra una mano posta su un seno, proprio a sancire il reciproco rispetto dei due mondi.

DE GOOYER – Ad Amsterdam sono visibili ancora solo otto mulini a vento, uno dei più interessanti è il De Gooyer. Si tratta del mulino in legno più alto dei Paesi Bassi, un vero monumento nazionale che non è però aperto ai visitatori. Le pale sono in funzione ma solo per una questione attrattiva, il mulino non è più in funzione, tuttavia il bagno pubblico ai suoi piedi è stato trasformato in un birrificio.

ALBERT CUYPMARKT – Il mercato rionale di Amsterdam che si tiene nel quartiere De Pijp. Nato dall’unione di alcuni commercianti di strada è divenuto poi un luogo simbolico per i cittadini e un punto di riferimento. Dalla verdura all’abbigliamento, questo mercato che omaggia il pittore Cuyp, è il più importante della città nonché il mercato diurno più grande d’Europa. Aperto tutti i giorni, tranne la domenica, dalle 9 alle 17.

LE COSE PIÙ CURIOSE DA VEDERE AD AMSTERDAM

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome