Home News Ad Amsterdam installato il primo ponte al mondo stampato in 3D

Ad Amsterdam installato il primo ponte al mondo stampato in 3D

Ad Amsterdam è stato installato il primo ponte al mondo stampato in 3D, realizzato dall’azienda MX3D e posizionato nel Quartiere a luci rosse della città. Da ieri 15 luglio è aperto al pubblico e visitabile, con affaccio sul canale Oudezijds Achterburgwal nel cuore della città.

Un ponte innovativo per migliorare la sicurezza

L’apertura al pubblico ha previsto l’augurale taglio di un nastro ma è stato un robot a farlo con un paio di forbici. Il progetto è iniziato nel 2015 e non ha solo lo scopo di essere utilizzato come ponte ma serve a monitorare il traffico pedonale. Un modo unico per mostrare le potenzialità della stampa 3D. Sarà possibile vedere da vicino come reagisce l’acciaio al tempo e all’usura per questo tipo di utilizzo, massimizzando così la sicurezza dei ponti.

Un team di aziende per la realizzazione

La sua realizzazione è avvenuta mediante l’impiego di robot che hanno stampato in 3D dell’acciaio inossidabile per un peso complessivo di 4500 chili. Hanno collaborato all’opera l’azienda di progettazione Joirs Laarman Lab, per la parte metallurgica la ArcelorMittal, per la parte digitale la Autodesk, Lenovo per la tecnologia, ABB Robotics per la robotica, Air Liquide e Oerlikon per le saldature e Heijmans per la costruzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome